Indietro

Una bomba da mille libbre pescata in fondo al mare

I palombari del nucleo sminamento di La Spezia sono intervenuti sul peschereccio che ha issato con le reti l'ordigno della seconda guerra mondiale

PORTOFERRAIO — La bomba è stata rimossa dalla coperta del peschereccio ed è stata portata in una zona sicura dove è stata fatta brillare ponendo così fine all'incubo innescato, è il caso di dirlo, dal suo ritrovamento. 

L'ordigno, ha spiegato la Marina Militare, è stato trovato tra le reti nella notte del 25 maggio, durante una normale battuta di pesca in mare. L'equipaggio del peschereccio è stato quindi subito evacuato dalla capitaneria di porto di Portoferraio.

A quel punto l'ufficio distaccato dell'Elba della prefettura di Livorno ha chiesto l'intervento degli artificieri del Gruppo Operativo Subacquei di Comsubin che, in poche ore, hanno raggiunto il peschereccio. Poi la bomba, un ordigno americano da mille libbre, è stato fatto brillare. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it