Indietro

E' sciopero nelle scuole dellʼinfanzia e primarie

È stato confermato lo sciopero nazionale dell'8 gennaio degli insegnanti delle scuole d'infanzia e primarie. Lezioni a rischio anche in Toscana

FIRENZE — Lezioni a rischio anche in Toscana per lo sciopero degli insegnanti. Aule chiuse nel primo giorno di scuola del nuovo anno, dopo le vacanze invernali, almeno quelle dedicate ai più piccoli, la Primaria e l'Infanzia. Ad essere coinvolti nella protesta potrebbero essere 43.000 docenti.

Per il primo giorno di scuola dopo le vacanze di Natale è prevista una manifestazione di protesta davanti al Ministero dell'Istruzione a Roma. 

Lo sciopero è stato indetto, hanno fatto sapere i Cobas, della "vergognosa" sentenza del Consiglio di Stato che ha escluso dalle graduatorie a esaurimento chi ha conseguito il diploma magistrale entro l’anno scolastico 2001-2002.

Da parte delle principali organizzazioni sindacali (Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams) è stata chiesta "una soluzione politica in grado di ricomporre i diritti di tutti", consentendo tra l'altro di "riaprire le graduatorie d'istituto per permettere l'inserimento dei docenti che, collocati in Gae e quindi in prima fascia d'istituto, erano stati esclusi dalla seconda fascia". 

Il Miur nel frattempo ha ritenuto necessario sollecitare il parere dell'Avvocatura dello Stato e, una volta acquisito, si è detto pronto a riconvocare le organizzazioni sindacali. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it