Indietro

A ogni famiglia il suo infermiere

Stabiliti i comuni della Asl Toscana centro in cui da settembre entrerà in servizio il nuovo infermiere di famiglia. Poi l'estensione a tutta la Asl

FIRENZE — Il nuovo infermiere di famiglia è pronto a entrare in servizio da settembre. I comuni in cui il servizio prenderà il via in una prima fase sono quelli di Lastra a Signa, Signa, Agliana, Montale, Poggio a Caiano, Carmignano, Lamporecchio, Montespertoli e Castelfiorentino. Poi sarà esteso progressivamente a tutta l'azienda Asl Toscana centro. 

I compiti dell'infermiere di famiglia sono la promozione della salute, il monitoraggio degli assistiti, la presa in carico dell'intero nucleo familiare. 

"Medico di medicina generale e il nuovo infermiere di famiglia opereranno in stretta integrazione tra loro per dare risposta ai bisogni di salute delle persone più fragili e anziane, ai malati cronici e ai pazienti durante il fine vita - ha spiegato il direttore del dipartimento infermieristico e ostetrico della Asl - Dal prossimo autunno la nuova organizzazione sarà progressivamente estesa a tutta l'azienda e così ogni cittadino oltre al proprio medico potrà contare anche su un infermiere di riferimento, con cui nel tempo svilupperà un rapporto di miglior conoscenza e maggior fiducia".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it