Indietro

Deturpo' il Giglio, nuova condanna per Schettino

Naufragio della Concordia: confermata in appello l'ammenda da 5000 euro che l'ex comandante dovrà versare per i danni ambientali provocati all'isola

FIRENZE — La corte di appello ha condannato l'ex comandante della Costa Concordia Francesco Schettino a pagare un'ammenda di cinquemila euro per i danni provocati all'isola del Giglio con il naufragio del transatlantico, avvenuto il 13 gennaio 2012, provocando 32 vittime.

"E' molto importante che il giudice abbia ritenuto giusto sanzionare l'illecità della condotta di Schettino anche dal punto dei vista dei danni causati al paesaggio -  ha commentato Carla Rocchi dell'Ente nazionale protezione animali - Resta tantissima amarezza per le tantissime vite umane spezzate e anche per gli animali morti a seguito del naufragio. Ci vorranno anni affinchè questa ferita possa rimarginarsi".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it