Indietro

SHALOM LA CULTURA DELLA SOLIDARIETÀ — il Blog di Don Andrea Pio Cristiani

Don Andrea Pio Cristiani

Nasce a Staffoli nel Comune di Santa Croce sull’Arno (Pi) nel 1950 nella Diocesi di San Miniato. Studia filosofia a Parigi e teologia a Pisa e nel 1974 è ordinato sacerdote. Nel 1974 fonda il Movimento Shalom attivo in 20 paesi del mondo con 22.000 soci. Ha scritto numerosi saggi su riviste specializzate e prefazioni su argomenti riguardanti la pastorale, la Dottrina sociale della Chiesa, le scienze per la pace e per la cooperazione.

Non una fake ma una good news

. — Solitamente dei giovani se ne parla in senso critico, raccontando solo episodi negativima questo non corrisponde alla realtà dei fatti.

Il Movimento Shalom è un osservatorio privilegiato perché molti giovani partecipano allo spirito e alle attività del Movimento, vivendo con gioia e libertà gli ideali più alti. Una boccata di refrigerio in questa calura, non solo climatica, che contrasta e si oppone agli episodi di razzismo, intrisi di violenza e disprezzo, emersi soprattutto in questo ultimo periodo.

Tutto questo segna il rischio di una deriva oscurantista, di una regressione di oltre mezzo secolo sulle conquiste civili e umane almeno per quanto riguarda il nostro paese.

Durante l’estate molti dei nostri giovani si sono resi disponibili con generosità e competenza ad educare i bambini e i ragazzi. Lo hanno fatto seminando felicità e valori con i bambini delle scuole materne fino ai ragazzi delle superiori. I genitori stessi e lo hanno fatto in tanti, hanno ringraziato Shalom per le conquiste di crescita, autonomia, conoscenza dei valori raggiunti dai loro figli.

L’apice delle nostre proposte è l’annuale viaggio umanitario per i giovani, l’obiettivo principale del quale è la conoscenza della realtà africana. Senza un’esperienza diretta è difficile capire per esempio i motivi delle migrazioni. Vedere con i propri occhi la siccità che avanza e con lei la sterelità dei terreni, la fame e la sete, le malattie è quanto di più persuasivo per pensare ad un’accoglienza fraterna e responsabile. E’ un andare anche per capire quanto l’Africa abbia da dare all’umanità intera in termini di cultura e di umanità. I contatti con le comunità locali, solitamente caricano di entusiasmo e toccano i sentimenti più profondi, mostrando il volto bello dell’Africa.

Questo nostro viaggio, come da sempre è stato per Shalom, ha anche il compito di disilludere la popolazione locale di guardare all’occidente e in particolare all’Europa come all’eldorado che risolve tutti i loro problemi. Gli diciamo con franchezza che non è così e che l’emigrazione illegale non è in assoluto la strada da imboccare. E’ invece fondamentale lavorare duro per lo sviluppo del continente africano. Tutto questo accompagnato dalla cultura della pace e dei diritti umani può frenare i sogni e le fughe incontrollate.

21 persone, tutti giovani, accompagnati da me e don Donato Agostinelli saranno in Uganda dal 2 al 13 Agosto per ultimare i lavori al progetto Casa della pace a Mityana.

Così tanti giovani che scelgono un campo di lavoro in Africa e stringono legami con loro coetanei africani è un segno forte e potente che il bene, malgrado tutto, avanza”.

Tutte le attività, le foto e le notizie verranno aggiornate sulle pagine social ( Facebook, Instagram, Twitter) di Shalom .

Don Andrea Pio Cristiani

Articoli dal Blog “SHALOM La Cultura della Solidarietà” di Don Andrea Pio Cristiani

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it