Indietro

Una bastonata alla moglie e poi si spara, la tragica verità

Emergono nuovi dettagli sul tentato omicidio seguito da un suicidio avvenuto la notte scorsa. Sarebbe stata la donna aggredita a chiamare il 118

GROSSETO — E' stata sottoposta a un intervento chirurgico alla testa la donna che la notte scorsa è stata colpita violentemente con un oggetto contudente, probabilmente un bastone, dal marito che poi è andato in un'altra stanza e si è ucciso con un colpo di pistola.

I carabinieri sono riusciti a ricostruire che cosa è successo nell'abitazione della coppia lungo la via Aurelia, nei pressi di una zona industriale. L'uomo che ha aggredito la coniuge e poi si è tolto la vita si chimava Oris Grazioli e aveva 64 anni. Vigile urbano di professione, era andato in pensione un paio di anni fa. La moglie è ora ricoverata all'ospedale delle Scotte di Siena, in terapia intensiva. Sarebbe stata lei stessa a chiedere aiuto dopo l'aggressione chiamando uno dei due figli, insieme al quale avrebbe scoperto il corpo senza vita del marito per poi chiamare il 118.

La pistola con cui l'ex vigile urbano si è sparato è stata posta sotto sequestro.

Notizia in aggiornamento

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it