Indietro

Record negativo di nascite dall'Unità d'Italia

Il crollo dei nuovi nati in Italia evidenziato nel bilancio demografico 2019 di Istat. Aumentano gli italiani in fuga e diminuiscono gli stranieri

ROMA — Sono dati che riguardano il 2019 prima del Covid e sono molto preoccupanti, l'Italia è in tracollo demografico. A dimostrare il nuovo minimo storico di nascite dall'Unità d'Italia è il Bilancio demografico nazionale 2019 dell'Istat. 

Al 31 dicembre 2019 la popolazione residente è inferiore di quasi 189 mila unità (188.721) rispetto all’inizio dell’anno. Il persistente declino avviatosi nel 2015 ha portato a una diminuzione di quasi 551 mila residenti in cinque anni.

Il record negativo di nascite dall’Unità d’Italia registrato nel 2018 è di nuovo stato superato dai dati del 2019: gli iscritti all'anagrafe per nascita sono appena 420.170, con una diminuzione di oltre 19 mila bebè sull'anno precedente (-4,5%).

I fattori che negli ultimi anni hanno contribuito al calo delle nascite si identificano nella progressiva riduzione della popolazione italiana in età feconda, costituita da generazioni sempre meno numerose alla nascita non più incrementate dall’ingresso di consistenti giovani immigrati.

Negli ultimi anni si è assistito anche a una progressiva diminuzione del numero di stranieri nati in Italia, così che il contributo all’incremento delle nascite fornito dalle donne straniere, registrato a partire dagli anni duemila, sta di anno in anno calando sempre più.

Nel 2019 il numero di stranieri nati in Italia è pari a 62.944 (il 15,0% del totale dei nati), con un calo di 2.500 unità rispetto al 2018 (-3,8%).

Il numero di cittadini stranieri che arrivano nel nostro Paese è in calo (-8,6%), mentre prosegue l’aumento dell’emigrazione di cittadini italiani (+8,1%).

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it