Indietro

Salvare l'Inpgi per salvare il giornalismo

La Federazione nazionale della stampa ha organizzato un sit in di protesta per denunciare il tentativo di colpire l'autonomia della professione

ROMA — Salvare l'Inpgi per salvare la professione giornalistica. La FNSI (Federazione nazionale della stampa) ha organizzato per il 18 Dicembre una manifestazione di protesta davanti al Pantheon, in piazza della Rotonda per denunciare il tentativo di mettere in discussione l'autonomia della professione colpendo l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani.

Per l'Associazione stampa toscana interverranno i consiglieri nazionali eletti al Congresso di Levico: Sandro Bennucci, Stefano Fabbri, Paola Fichera, Chiara Brilli, Cristiano Lozito, Andrea Sbardellati. L'iniziativa è comunque aperta a tutti, giornalisti e associazioni che hanno a cuore la libertà di informazione e il diritto dei cittadini ad essere informati.

"Dal governo continuano ad arrivare risposte insoddisfacenti sulla messa in sicurezza dell'Istituto - si legge in un comunicato dell'Ast - Nella manovra di bilancio che sta prendendo forma, l'esecutivo ha trovato le risorse per consentire alle aziende di innescare una nuova ondata di uscite anticipate di giornalisti dal mondo del lavoro, ma non ha dato risposte né sulla messa in sicurezza dell'Inpgi, il cui disavanzo è dovuto unicamente ad un decennio di prepensionamenti ripetuti, né per adottare norme, che peraltro non avrebbero alcun impatto sui conti pubblici, per contrastare il lavoro irregolare e il precariato nel settore dell'informazione".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it