Indietro

Pasqua, la Regione chiude le attività commerciali

Per limitare al massimo uscite e assembramenti domenica e lunedì, nuova ordinanza regionale. Escluse dal provvedimento farmacie ed edicole

FIRENZE — I giorni di festa possono aumentare il desiderio di uscire ed esporsi quindi, inevitabilmente, al rischio del contagio da Covid.19.

Per limitare al massimo il rischio assembramenti, il presidente della Regione Rossi ha annunciato per oggi un'ordinanza che obbliga alla chiusura per Pasqua e Pasquetta tutte le attività commerciali ad esclusione delle edicole e delle farmacie.

Entro domani è previsto anche il nuovo decreto del governo per prorogare al 3 Maggio tutte le restrizioni assunte per contenere l'epidemia con qualche eccezioneche riguarderanno probabilmente alcune attività produttive e commerciali.

Notizia in aggiornamento

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it