Indietro

Moby, respinta l'istanza di fallimento

Foto di repertorio

Il Tribunale pur riconoscendo che non c'è attualmente uno stato di insolvenza del gruppo ha però profilato ipotesi di futura crisi su cui intervenire

MILANO — Il Tribunale fallimentare di Milano ha respinto l’istanza di fallimento del gruppo Moby-Tirrenia, guidato dalla famiglia Onorato, presentata da un gruppo di hedge fund bondholder della società.

A quanto si apprende da un articolo di The Medi Telegraph, però lo stesso Tribunale avrebbe consigliato che il gruppo acceda ad una procedura di crisi minore, come il concordato preventivo o l’accordo per la ristrutturazione del debito, specificando che attualmente non ci sarebbe uno stato di insolvenza ma che in futuro ci sarebbe la possibilità, tra circa un anno, di una crisi concreta. 

Moby però attraverso una nota stampa sottolinea l'infondatezza dell'istanza aggiungendo che i promotori della stessa sono stati anche condannati al pagamento delle spese giudiziarie.

Inoltre dal gruppo Onorato fanno sapere che "Moby sta valutando la proposizione di un’azione giudiziaria nei confronti di Sound Point e degli altri fondi speculativi ricorrenti per ottenere il risarcimento dei danni causati dalla loro azione".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it