Indietro

Accoltellata in casa, il figlio ha chiesto aiuto

Primi elementi sul caso della 61enne trovata in una pozza di sangue. Sarebbe stato il figlio 32enne, sottoposto a fermo, a chiamare i soccorsi

CHIUSI — Sono in corso le indagini sulla vicenda della donna di 61 anni che la notte scorsa è stata accoltellata in casa e trovata in un lago di sangue con un polmone perforato. Ora lotta tra la vita e la morte  all'ospedale di Siena dove si trova in coma farmacologico. 

Dai primi elementi emersi da fonti vicine alle indagini, sarebbe stato il figlio di 32 anni, incensurato, a chiamare i soccorsi. L'uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto trasferito nel carcere senese di Santo Spirito a disposizione del pm Silvia Benetti che si occupa del caso. 

La donna sarebbe stata aggredita e colpita più volte al collo, al volto e all'avambraccio nel disperato tentativo di difendersi. L'arma, un coltello da cucina con lama di 32 centimetri, è stata trovata sul letto. Per i carabinieri si tratta di un delitto di rara ferocia. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it