Indietro

Via libera a due fusioni di Comuni su cinque

Questo l'esito dei referendum consultivi. All'Elba nasce il Comune di Rio. Fusione per Laterina-Pergine. No nel Casentino e in Garfagnana

FIRENZE — Si sono tenuti domenica e lunedì scorsi i referendum consultivi indetti in  dodici Comuni toscani per cinque ipotesi di fusione. 

I Comuni coinvolti erano Bibbiena - Chiusi della Verna - Ortignano Raggiolo; Chiusi della Verna - Chitignano - Castel Focognano; Rio Marina - Rio nell'Elba; Pergine Valdarno - Laterina; Pieve Fosciana - Fosciandora - San Romano in Garfagnana. 

Ad urne chiuse su cinque proposte di fusione i cittadini hanno dato l'ok solo nell’Isola d’Elba, dove sarà istituito il Comune di Rio, e nell’aretino con il Comune unico di Laterina Pergine Valdarno. Battuta d’arresto per le altre tre ipotesi in Casentino e Garfagnana.

Da una lettura approfondita dei risultati, emerge in realtà che il SI ha prevalso nove comuni: Laterina (57%) e Pergine Valdarno (50,6%) ; Rio Marina (61,21%) e Rio nell’Elba (58,13%); Bibbiena (61,5%) e Ortignano Raggiolo (55,07%) ; Pieve Fosciandora e San Romano in Garfagnana (57,73%); Castel Focognano (68,11%). 

Il NO invece ha prevalso in  tre comuni : Chiusi dalla Verna (64,77%); Chitignano (61,8%); Fosciandora (55,04%). 

Poichè per legge deve essere considerato solo il totale dei voti, i, No dei tre Comuni ha impedito l'avvio del processo di fusione.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it