Indietro

Cellulare di Ciro Grillo sequestrato in Toscana

Il figlio di Beppe Grillo è stato raggiunto dai Carabinieri in Versilia. Il giovane è indagato insieme a tre amici per lo stupro di una modella

TEMPIO PAUSANIA — E' iniziato in Versilia il blitz dei carabinieri che ha portato al sequestro del telefono cellulare di Ciro Grillo, il figlio 19enne del comico genovese Beppe che è stato indagato dalla procura di Tempo Pausania insieme a tre amici, Vittorio Lauria, Francesco Consiglia ed Edoardo Capitta, per uno stupro di gruppo su una modella di 19 anni, originaria del nord Europa. La violenza si sarebbe consumata nel Luglio scorso a Porto Cervo, durante un vacanza in Sardegna, ed è stata la giovane a sporgere denuncia. Gli indagati hanno negato ogni addebito, affermando che i rapporti sessuali ci sono stati ma che la ragazza sarebbe stata consenziente.

I carabinieri hanno raggiunto Ciro Grillo il 29 Agosto, in Versilia, mentre in contemporanea scattavano le perquisizioni a carico degli altri indagati.

I telefoni celluari dei giovani saranno sottoposti all'esame di un perito incaricato dalla procura, alla ricerca di messaggi, foto e altri elementi utili alle indagini, fra cui un video che sarebbe stato girato durante lo stupro.

"L'inchiesta è secretata - ha spiegato all'Ansa il procuratore capo Gregorio Capasso - Posso solo dire che daremo una forte accellerata alle indagini per arrivare alle conclusioni il prima possibile, nel rispetto della tutela della vittima e degli indagati".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it