Indietro

Verso un Accordo di programma regionale per Aferpi

L'Accordo, collegandosi a quello nazionale, sarà funzionale agli sviluppi dello stabilimento piombinese, compresa la variante per il treno rotaie

PIOMBINO — Istituzioni e Aferpi sono concordi per la stesura di un Accordo di programma di valenza regionale volto a facilitare l'insediamento e lo sviluppo dello stabilimento siderurgico di Piombino.

Questo il risultato della riunione che si è tenuta a Firenze, a Palazzo Sacrati Strozzi, coordinata dal presidente della Giunta regionale e alla quale hanno partecipato i rappresentanti di Aferpi, di proprietà degli indiani di Jsw, il sindaco di Piombino, il consigliere regionale di Piombino e i tecnici della Regione e dell'azienda.

Lo scopo dell'incontro era di esaminare le questioni sul tappeto per fare in modo che i piani di sviluppo possano essere rispettati. A questo proposito è stata esaminata la richiesta di variante al Regolamento urbanistico che possa permettere di realizzare un nuovo capannone dedicato alla tempra delle rotaie, situato accanto al treno rotaie. L'altra questione ha riguardato la possibilità di utilizzare la discarica di Rimateria per conferirvi gli scarti industriali.

Come viene spiegato in una nota regionale, un Accordo di programma di valenza regionale, ricollegandosi a quello sottoscritto a livello nazionale, rappresenterebbe l'occasione per dar conto di quanto realizzato dall'azienda e per una conferma degli investimenti in corso e di quelli previsti per l'annunciato sviluppo del sito produttivo piombinese. Come ha fatto sapere il consigliere regionale Gianni Anselmi, presente all'incontro, il procedimento sarà possibile ai sensi del Codice delle Attività Produttive della Toscana recentemente approvato, consentendo di accelerare le procedure urbanistiche relative all’intervento in questione.

Al termine dell'incontro è stato deciso di riconvocare il tavolo di confronto tra una decina di giorni per esaminare la bozza di testo dell'Accordo di programma regionale.

Nel frattempo, fa sapere il Comune di Piombino in una nota, non appena Aferpi avrà inviato al Comune tutta la documentazione necessaria per l’avvio della procedura, potranno essere iniziate le procedure di verifica di assoggettabilità a Vas della Variante urbanistica richiesta.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it