Indietro

La Cassazione conferma, Mara fu uccisa

Mara Catani Nieri venne trovata morta davanti casa nell'aprile 2013. La condanna dell'ex compagno per omicidio preterintenzionale è ora definitiva

CAPANNOLI — Alfredo Di Giovannantonio dovrà scontare otto anni di reclusione, come stabilito dalla corte d'assise di Firenze e condermato ieri dalla Cassazione, per omicidio preterintenzionale, in relazione alla morte dell'ex compagna Mara Catani Nieri.

Mara, 42 anni, fu trovata morta davanti alla porta di casa il 26 aprile 2013 e inizialmente il caso fu archiviato come se si fosse trattato di una caduta accidentale dalle scale. Fu la famiglia della donna a chiedere che si indagasse a fondo nella turbolenta relazione con Di Giovannantonio e, dopo una lunga battaglia, l'ultimo giudizio ha stabilito che si trattò di omicidio preterintenzionale.

Il condannato dovrà scontare per intero la pena comminata, perché durante i vari gradi di giudizio mai è stato raggiunto da una misura cautelare.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it