Indietro

Bigiotteria non sicura, scatta il maxi sequestro

Oltre 21mila articoli non rispondenti ai requisiti minimi di sicurezza sequestrati dalle fiamme gialle. Sanzionato un commerciante

COLLE DI VAL D'ELSA — Oltre 21mila articoli di bigiotteria non rispondenti ai requisiti minimi di sicurezza sono stati sequestrati nei gior ni scorsi dalla guardia di finanza. 

Nel corso di una attività di contrasto al fenomeno della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, le fiamme gialle hanno infatti individuato un imprenditore 60enne ritentuto responsabile dell’immissione in vendita, al mercato rionale di Colle Val d’Elsa, di un notevole quantitativo di articoli di bigiotteria sprovvisti delle indicazioni minime identificative del prodotto, previste a garanzia del consumatore

Oltre all’immediato sequestro,nei confronti del commerciante sono scattate anche ingenti sanzioni amministrative pecuniarie.

Secondo il Codice del Consumo, la guardia di finanza precisa che la commercializzazione di beni sul territorio nazionale richiede l’obbligatoria indicazione di alcune informazioni indispensabili, come la denominazione legale o merceologica del prodotto, del produttore o importatore, del Paese di origine, dei materiali impiegati, delle istruzioni e delle eventuali precauzioni e loro destinazione d’uso. Tali dettagli devono figurare, in modo visibile e leggibile, sulle confezioni o sulle etichette dei prodotti nel momento in cui sono posti in vendita.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it