Indietro

Il gioco cambia faccia e modalità di utililizzo?

Che le nostre abitudini stiano mutando, abbastanza rapidamente, è un fatto ormai appurato. Ora questo aspetto riguarda il nostro tempo libero, così come i nuovi lavori che stiamo svolgendo quotidianamente.

TOSCANA — Sempre più la tecnologia ci influenza e ci chiede di compiere nuovi step al fine di trovare un equilibrio tra passatempo, hobby e professionalità. In particolare questo si fa evidente per il settore dei giochi. La Toscana da sempre è una regione virtuosa e ricettiva nel campo del gioco, sia in versione live che per quanto concerne il segmento digitale. Non è un caso se nei grandi centri urbani il fenomeno del gioco e dei centri betting stia dilagando, senza contare degli utenti connessi a livello online che ogni giorno scaricano app per tentare la sorte attraverso il proprio smartphone.

I tempi delle consolle sono ormai sempre più lontani, e infatti stanno dominando e dilagando casual games e app capaci di riprodurre in maniera del tutto accurata, giochi piuttosto complessi e con grafiche accattivanti anche in versione tablet e smartphone.

Così in un momento in cui Messenger e Whatsapp, le due applicazioni di Facebook per chattare, vengono condivisi 60 miliardi di messaggi al giorno, bisogna capire quali sono le reali esigenze degli utenti attivi online.

Diventa sempre più importante avere momenti di svago e di relax, visto che il vivere odierno ci impone ritmi e stili di vita molto stressanti. I temi come la connettività globale, l’intelligenza artificiale e la realtà virtuale sono diventati sempre più discussi e attuali. Un po’ come il grande ritorno e all’attenzione dei principali media tradizionali verso il gioco online.

Sempre più spesso le nostre abitudini coincidono con la scelta di giocare grazie ad un bonus casino mobile dove è possibile giocare in modalità smartphone, tablet o pc. Scegliendo il proprio gioco ideale, sia esso il blackjack, la roulette o le varie slot disponibili, possiamo comprendere i motivi del grande ritorno, per quanto riguarda il gioco d’azzardo online, stando alle stime del 2015. Anche il 2016 è partito nelle migliori intenzioni. I dati che riguardano la Toscana ci dicono che il gioco è in crescita in particolare nelle grandi città, ma anche nei piccoli centri dove per via della grande attenzione mediatica che il gioco è riuscito a riconquistare dopo qualche annata di appannamento. Oggi basta accendere la tv o accedere su internet per scoprire grandi offerte e proposte di gioco. Anche il settore delle scommesse sportive è sempre più attivo e virtuoso. Questo è in larga parte dovuto alla necessità di svago, come formula per restare attivi e non subire solo in modalità passiva lo stress accumulato. Un grande ritorno dunque, per il gioco digitale, per gli utenti italiani, dopo un periodo di disaffezione, dovuto forse alla sovraesposizione mediatica del Texas Hold’Em. Il poker con i suoi club e le sale da gioco in Toscana ha riscontrato un certo successo negli anni passati, e non è un caso se molti giocatori professionisti provengono proprio da questa regione. Un tradizione che si consolida nel tempo e che cambia faccia, grazie anche al settore digitale. I dati dicono che la Toscana è la terza regione più virtuosa, dopo Lombardia e Lazio. Almeno stando a quando raccolto dallo Studio IPSAT di Pisa del 2014. La spesa totale nazionale ammonta a 84 miliardi di euro. Questo almeno traspare dai dati che sono stati raccolti nel corso del biennio 2014-2015 e che verrà rapidamente aggiornato anche durante il corso del 2016.

La presenza dei vari casinò online ci mostrano una buona mappa di tutto quello che possiamo trovare e a cui è facile accedere sempre più, durante il 2016. Da questo punto di vista possiamo sicuramente affermare che c’è stato e ci sarà ancora un grande ritorno per il gioco online. Questo sarà il trend da seguire lungo tutto il 2016, e ci scommettiamo potrà proseguire sullo stesso canovaccio anche durante l’inverno 2017. Del resto questo tipo di fenomeno sta dilagando e in particolare il centro Italia si dimostra ancora una volta ricettivo verso questo tipo di attività ludiche. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it