Indietro

Supermercati aperti la notte, il no dei sindacati

Al via la sperimentazione nei centri commerciali Carrefour di Massa, Pisa e Lucca che sono già aperti fino alle 24. La preoccupazione dei sindacati

FIRENZE — A Massa, Pisa e Lucca la spesa si potrà fare sempre. La scelta targata Carrefour è la prima in Toscana e Cgil Cisl e Uil annunciano la battaglia temendo che sia solo il primo supermecato di una lunga serie. La prima sede del supermercato che inizierà è quella di Massa che dal 1 luglio resterà aperto 24 ore su 24 fino al 30 agosto. A Lucca invece il supermercato rimane aperto fino alle ore 24, tutto questo dallo scorso 1 giugno. Il prossimo ipermercato della catena sarà quello di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil Toscana promettono opposizione all'azienda e danno il via ad una serie di assemblee dei lavoratori nei quattro supermercati della Toscana. L'adesione al lavoro notturno è volontaria.

I sindacati scrivono in una nota: "Ma qualcuno ha mai visto il deserto che c'è in un qualsiasi capoluogo toscano tra e 2 e le 5 del mattino? Totale, qualche gatto e qualche cane randagio nient'altro, e poco cambia nei mesi estivi."

Ed anche per questo i sindacati non comprendono la scelta annunciata da Carrefour, che dopo aver sperimentato l'apertura fino alle ore 24, ora nei mesi di luglio ed agosto vuole stare aperto 24 ore su 24. "Per aumentare occupazione e consumi si dice. - continuano i sindacati - Obbiettivi nobili di ogni estensione dell'orario di apertura, peccato che nel frattempo i consumi sono calati in modo esponenziale e si è assistito ad una una mera redistribuzione degli acquisti sui giorni della settimana, a favore della domenica e a scapito degli altri giorni."

L'annuncio dell'ennesimo allungamento desta una forte preoccupazione tra i sindacati di categoria per le probabili ripercussioni che tale scelta può provocare nelle altre catene della grande distribuzione e per le pesanti ricadute che avrà nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it