Indietro

L'agricoltura sostenibile è di casa a Siena

Il 5 e 6 marzo la città ospiterà la conferenza dei paesi del Mediterraneo che indicherà quale sarà il modello di sviluppo da proporre per Expo 2015

FIRENZE — L'iniziativa è stata organizzata dall'Università di Siena in collaborazione con la Regione Toscana e ha come obiettivo quello di porre le basi per l'agricoltura del futuro

L'iniziativa senese, che ha ottenuto il patrocinio di Expo 2015, riunirà esperti internazionali di alto livello, provenienti dai paesi che si affacciano sul Mediterraneo, oltre che dagli Stati Uniti e da paesi dell'Europa continentale, che si misureranno sulle ipotesi di sviluppo di un settore che ha il compito di sfamare sempre più persone sul pianeta.

"Il convegno di Siena – ha detto l'assessore regionale all'agricoltura Gianni Salvadori, che ha partecipato alla presentazione dell'iniziativa a Firenze – è molto importante a livello internazionale e si inserisce nel percorso di avvicinamento della Toscana a Expo 2015 dando un contributo che non riguarda solo la qualità del nostro cibo, legato alla bellezza del paesaggio toscano, ma anche la qualità del pensare e progettare". 

Dalla due giorni senese uscirà poi un documento che gli organizzatori sperano metta d'accordo tutti i paesi del Mediterraneo sull'idea di sviluppo futuro del settore agricolo. "Nei prossimi anni - ha detto il rettore dell'Università di Siena, Angelo Riccaboni - lo scontro sarà tra il modello di sviluppo proposto dai paesi del nord europa, per i quali il cibo è solo fonte di sopravvivenza e noi del sud, che abbiamo una cultura del buon vivere e del buon cibo. Se non facciamo massa critica tra tutti i paesi rischiamo di venire schiacciati".

La prima giornata del convegno affronterà il tema dello sviluppo del settore agroalimentare nell'area mediterranea, dal punto di vista dell'innovazione, del trasferimento tecnologico, degli investimenti e dell'uso delle risorse, offrendo il punto di vista più avanzato della scienza, delle istituzioni e dell'impresa. La seconda sarà invece dedicata all'esame di alcuni progetti concreti di innovazione sostenibile in agricoltura.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it