Indietro

A scuola uno striscione come ad Auschwitz

Foto Facebook Canale 3

Bufera sulla scritta 'La scuola rende liberi' come all'ingresso del campo di concentramento esposta nel giorno della memoria fuori da un istituto

SIENA — E' piombato come un fulmine sul giorno della memoria lo striscione con la scritta 'Schule macht frei' esposto sotto al tetto dell'istituto Bettino Ricasoli di Siena, proprio nella giornata in cui si sono ricordate le vittime delle persecuzioni naziste e dell'Olocausto. La scritta è un chiaro richiamo a quella tristemente nota che si trova sul cancello di ingresso del campo di concentramento di Auschwitz in cui si legge 'Arbeit macht frei', cioè 'il lavoro rende liberi'. 

A rimuovere lo striscione, che con ogni probabilità è stato esposto nella notte tra venerdì e sabato, ci hanno pensato i vigili del fuoco, chiamati proprio dal dirigente scolastico.

Sull'episodio ha subito preso posizione il dirigente scolastico Tiziano Neri. "Un gesto estraneo alla cultura della nostra scuola - ha detto - per il quale chiediamo che vengano presto individuati i responsabili dalle forze dell'ordine". 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it