Indietro

Viadotto E45, la riapertura si allontana

Non è ancora stata consegnata la relazione dei consulenti della procura sul ponte sequestrato. Sul tavolo la possibile riapertura a corsie alternate

SANSEPOLCRO — Slitta ancora la decisione sulla riapertura del viadotto sulla E45 sequestrato tra Valsavignone e Canili. La relazione dei consulenti della procura sull'infrastruttura, infatti, non è stata ancora consegnata al procuratore di Arezzo Roberto Rossi. 

Le opzioni sul tavolo sono diverse: si va dalla possibilità di una riapertura a corsie alternate a quella di velocità molto ridotte. Sta di fatto, però, che ancora non ci sono tutti i dati necessari a prendere una decisione per garantire piena sicurezza a chi percorre il viadotto. 

Intanto crescono le pressioni per procedere velocemente alla riapertura. Nel fine settimana sono state molte le iniziative dei sindaci. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it