Indietro

Consip, annullata la sospensione per Scafarto

Giampaolo Scafarto - foto dalla trasmissione Bersaglio mobile di La 7

Il Tribunale del riesame ha annullato l'interdizione per un anno dal servizio per il maggiore dei Carabinieri accusato di falso e depistaggio

ROMA — Nuovo colpo di scena nella tortuosa vicenda giudiziario del maggiore dei carabinieri Giampaolo Scafarto. Il Tribunale della Libertà ha annullato l'interdizione per un anno dal servizio inflitta a Scafarto dal giudice per le indagini preliminari di Roma. Il militare è indagato per falso e depistaggio nell'ambito del filone sulle fughe di notizie dell'inchiesta suugli appalti della Consip, la centrale acquisti dello Stato (vedi qui sotto gli articoli collegati).

Fra le accuse a carico di Scafarto, l'aver introdotto nelle informative sull'inchiesta Consip elementi che aggravavano la posizione di uno degli indagati, Tiziano Renzi, padre dell'ex premier Matteo e accusato di traffico di influenze illecite.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it