Indietro

Con il distanziamento drastico calo di infezioni nei bimbi

Secondo uno studio della Harvard Medical School, le misure anti-Covid hanno fatto quasi sparire anche infezioni diverse dal Covid, influenza compresa

ROMA — Le misure di sicurezza anti-Covid, a partire dal lavaggio frequente delle mani e dalle distanze interpersonali di sicurezza, stanno facendo diminuire la diffusione di altre infezioni molto comuni, soprattutto fra i bambini.

Lo dimostra uno studio della Harvard Medical School su 375mila bambini visitati negli ambulatori del Boston Children's Hospital. I ricercatori hanno preso in considerazione 12 patologie: otite media, bronchiolite, raffreddore, laringotracheobronchite, gastroenterite, influenza, faringite streptococcica e non streptococcica, polmonite, sinusite, dermatiti e infezioni delle vie urinarie.

Il raffronto è stato fatto fra i casi registrati nei primi mesi del 2019 con quelli dei primi mesi del 2020.

Nello studio si legge che, grazie al distanziamento sociale, tutte le malattie hanno mostrato un declino ma in particolar  modo quelle respiratorie come  l'influenza (-99,5%), la laringotracheobronchite (-96,5%) e la bronchiolite (-92,9%).

L'effetto è stato minore per le infezioni urinarie e della pelle (-35%) ma è spiegabile con il fatto che queste malattie non sono trasmissibili come l'influenza.

Anche l'Organizzazione mondiale della sanità, nell'ultimo bollettino sull'influenza, ha dichiarato che, dopo l'introduzione del lockdown, la stagione influenzale è stata assente nell'emisfero sud della Terra dove ha coinciso proprio con l'adozione delle misure anti-Covid-19.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it