Indietro

Aggredì e derubò mendicanti, arrestato

L'aggressione, compiuta in Corso Italia insieme ad altri due soggetti, risale a marzo scorso. Ora dovrà scontare i domiciliari

SAN GIULIANO TERME — Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un uomo di 31 anni italiano accusato di tentata estorsione, lesioni personali in concorso e minaccia. Si tratta del terzo soggetto che lo scorso 23 marzo, insieme a due fratelli italiani di 37 e 39 anni, in Corso Italia aveva tentato una violenta estorsione nei confronti di due mendicanti, colpiti con calci e pugni, nel tentativo di farsi cedere la metà dell’elemosina ricevuta in strada.

Le indagini dei carabinieri avevano permesso inizialmente di identificare i due fratelli, destinatari di misura cautelare eseguita lo scorso 23 maggio; gli accertamenti successivi, svolti con un meticoloso lavoro di ricostruzione dei movimenti del terzetto attraverso i vari impianti di videosorveglianza e preziose testimonianze, hanno consentito di risalire al terzo colpevole, che dopo le formalità di rito, è stato accompagnato alla propria abitazione dove sconterà gli arresti domiciliari.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it