Indietro

Il Consiglio Regionale a San Rossore

La lapide che ricorda l'emanazione delle leggi razziali

Consiglio regionale a San Rossore per ricordare le leggi razziali. Il presidente Eugenio Giani: “Dimostrare quanto tutto ciò appartenga al passato”

PISA — Si è aperta con l’intervento del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani la seduta d’aula nella sede dell’Ente parco regionale San Rossore, Migliarino, Massaciuccoli in provincia di Pisa. Una trasferta decisa per ricordare che ottanta anni fa proprio qui, nella tenuta di San Rossore, il re Vittorio Emanuele III firmò il provvedimento che dava il via all’applicazione delle leggi razziali in Italia. Prima, un minuto di silenzio, come ha sottolineato lo stesso Giani, in ricordo “di tutte le vittime delle leggi razziali, dell’olocausto e della furia nazifascista”.

Il presidente ha tenuto a sottolineare come “svolgere in questo luogo una normale seduta del Consiglio regionale, con la sua dialettica ispirata ai principi della democrazia, sia il miglior modo per ricordare come certi atti appartengano al passato”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it