Indietro

Detenuto con le stampelle aggredisce gli agenti

Nuova aggressione al carcere Don Bosco. Feriti quattro agenti della polizia penitenziaria. Salemme (Sappe): "Attimi di terrore"

PISA — Torna nell’occhio del ciclone e delle proteste sindacali il carcere di Pisa, da alcune settimane al centro delle cronache per il continuo verificarsi di eventi critici tra le sbarre. Un detenuto con difficoltà di deambulazione ha sfogato la sua ira prima verso un agente di polizia penitenziaria colpendolo con le stampelle, e poi contro altri poliziotti intervenuti in soccorso del collega.

A rendere noto l'accaduto è il segretario regionale del sindacato Sappe, Pasquale Salemme: “Sono stati attimi di vero terrore, causati da una irresponsabile, violenta e ingiustificata alterazione del detenuto che ha ferito quattro appartenenti alla polizia penitenziaria con le stampelle in dotazione".

 "Un altro detenuto è stato trovato in possesso di un rudimentale coltello -prosegue Salemme- e non si sa se i due fatti siano collegati. Certo è che questi sono gli ennesimi gravi eventi critici che si registrano nelle ultime settimane nel carcere di Pisa: è comprensibile dunque immaginare in quali condizioni di stress operativo opera nel penitenziario pisano il personale di polizia, significativamente sotto organico”.

Da Roma, il Segretario Generale Sappe Donato Capece chiede “L’assunzione di immediati provvedimenti che riportino serenità operativa per il personale di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Pisa"  e esprime solidarietà agli agenti aggrediti.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it