Indietro

Pisa, Forza Italia contro il Duce "onorario"

Il capogruppo del partito in consiglio comunale ha chiesto l'annullamento di una delibera del 1924, che concesse la cittadinanza onoraria a Mussolini

PISA — Quando Giovanni Garzella, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Pisa ha proposto di realizzare una lapide che elencasse tutti i cittadini onorari della città, non pensava che si sarebbe imbattuto nel nome di Benito Mussolini. Invece è andata così.
Garzella ha infatti individuato una delibera datata 23 maggio 1924 con la quale il comune insignì Benito Mussolini del titolo di cittadino onorario. Lo stesso comune che quest'anno ha concesso l'onoreficenza alle sorelle Bucci, reduci dai campi di sterminio nazisti.
L'esponente di Forza Italia ha chiesto quindi con un'interpellanza formale di verificare se la delibera del 1924 sia ancora in vigore o meno e in caso di risposta affermativa, Garzella ne ha chiesto "l'annullamento immediato".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it