Indietro

Peste degli ulivi, guerra tra Toscana e Liguria

Piante colpite da Xylella nel leccese

Secondo fonti europee la pianta colpita da Xylella individuata nel savonese proverrebbe da un vivaio toscano. Salvadori smentisce e annuncia querele

FIRENZE — Il morbo nero che contagia gli ulivi non è più circoscritto alla sola Puglia. Un caso è stato infatti accertato in provincia di Savona e da qui è partito un botta e risposta al veleno tra Liguria e Toscana.

Secondo fonti europee la pianta proverrebbe da un vivaio toscano, ma l'assessore all'Agricoltura Gianni Salvadori si è subito affrettato a smentire questa tesi. "Abbiamo fatto controlli su tutti i nostri vivai e non ci sono piante contaminate - ha spiegato Salvadori -. Quanto a quello che viene affermato sul vivaio ligure, ci siamo informati: guarda caso quella piantina non c'è più e questo è quanto meno sospetto". Per questo la Regione sta pensando se ricorrere ad azioni legali per tutelare l'immagine della Toscana. 

Nel frattempo l'Ulivo contaminato è stato analizzato dal laboratorio fitosanitario della Regione Liguria. "Le prime analisi - ha scritto in una nota la Regione - non danno certezza che si tratti di Xylella", ma per avere certezza alcuni campioni sono stati spediti a Bari, dove il Cnr si incaricherà di fugare ogni dubbio. Nell'attesa la pianta è stata messa in quarantena a Savona.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it