Indietro

People Care, ancora due giorni nel limbo

Il ministero dello Sviluppo economico si è preso due giorni per trovare una soluzione positiva per il call center di Guasticce e i suoi 400 dipendenti

ROMA — Al momento l'azienda è chiusa e i lavoratori sopravvivono grazie alla Naspi, la nuova assicurazione sociale per l'impiego.

Il tavolo di crisi istituito a Roma presso il Mise oggi non ha dato l'esito positivo che speravano le istituzioni toscane presenti, il governatore Enrico Rossi e l'ex assessore Gianfranco Simoncini.

Regione che dal canto suo ha annunciato di essere pronta a mettere in campo una serie di misure per favorire il riassorbimento dei dipendenti: 1,5 milioni destinato alle imprese che fanno attività formativa, come la Comdata di Asti con cui è aperta una trattativa, ma anche incentivi per le aziende che assumeranno nuovo personale per sei mesi. Incentivi raddoppiati si l'assunzione sarà a tempo determinato. 

Comdata si è detta pronta a riassorbire 70 persone nel suo centro di La Spezia, ma per limare i dettagli con i sindacati sulla questione del trasporto dei lavoratori e non solo, l'appuntamento è rimandato a martedì prossimo.

"Stiamo lavorando per riaprire la struttura di Guasticce -  spiegato Rossi - perché siamo contrari ad una sua dismissione totale. Siamo alla ricerca di una società disponibile a rilevare l'attività. I colloqui sono in corso, ma c'e' ancora bisogno di tempo per trovare una soluzione positiva".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it