Indietro

Nell'aula del processo il pugnale della morte

Doppio omicidio di Natale: è stato mostrato alla corte d'assise il coltello con cui Andrea Mazzi avrebbe ucciso Enrico Baria e Andrea Fruzzetti

MASSA CARRARA — Momenti di grande tensione durante il procedimento a carico dell'uomo accusato di aver ucciso i due giovani, durante una rissa, la notte di Natale del 2013.

Fino ad oggi l'arma, un coltello con lama e impugnatura nera in stile Rampo, era stata custodita dai Ris. "E' il coltello di un assassino" ha commentato la madre di una delle due vittime.

Durante l'udienza è stato ascoltato anche un messaggio registrato dal 118 la notte della tragedua durante una delle tante chiamate di soccorso: "Mandate un'ambulanza, mandate un'ambulanza" si sente nella registrazione mentre di sottofondo una voce grida "Andre, vai via, vai via che lo hai ucciso".

Il giorno in cui è stato ucciso Andrea Fruzzetti, residente a Montignoso, aveva 23 anni, Enrico Baria invece ne aveva 30. Il dramma ebbe inizio da un diverbio avvenuto in circolo di Massa e poi proseguito all'esterno, nelle strade vicine. I due giovani furono colpiti più volte al torace e all'addome.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it