Indietro

Mps, chiesta l'archiviazione per Viola e Profumo

La richiesta della procura milanese riguarda l'accusa di ostacolo alla vigilanza in merito alle operazioni sui derivati Alexandria e Santorini

MILANO — La procura ha chiesto l'archiviazione per l'ex amministratore delegato del Monte dei Paschi Fabrizio Viola e per l'ex presidente Alessandro Profumo, a suo tempo indagati per ostacolo alle funzioni di vigilanza nel filone d'inchiesta sui derivati Alexandria e Santorini.

La decisione della procura è arrivata dopo che sia Viola che Profumo hanno chiesto e ottenuto di essere interrogati.

Viola e Profumo sono invece imputati per aggiottaggio e falso in bilancio insieme alla stessa banca Mps in un altro procedimento la cui udienza preliminare riprenderà a febbraio. Anche per questo filone d'inchiesta, incentrato sulla presunta contabilizzazione non corretta dei derivati Alexandria e Santorini, la procura aveva chiesto l'archiviazione ma poi il pg Felice Isnardi aveva disposto nuove indagini i cui esiti convinsero il gip a ordinare l'imputazione coatta. Si è così arrivati al processo.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it