Indietro

Cani da tartufo e gioielli, radiologo arrestato

Un noto medico dell’Asl è finito in carcere per un lungo elenco di reati, dalla truffa sugli orari di lavoro al sodalizio criminale con due sinti

MASSA — E’ lungo l’elenco di reati contestati a un noto medico radiologo dell’Asl, in carcere dallo scorso primo dicembre.

L’inchiesta è nata da una denuncia della stessa azienda sanitaria per truffa ai danni dello Stato e relativa ai turni di servizio del medico. Ma poi, durante le indagini, gli investigatori hanno scoperto molte altre attività illecite.

Il radiologo, oltre a lavorare in regime di intramoenia, esercitava anche in altre strutture sanitarie facendosi pagare a caro prezzo medicinali venduti come potenti dimagranti. Oltre a questo, commissiona furti vari a due sinti residenti a Sarzana: pietre preziose e gioielli in oro che poi riciclava presso commercianti senza scrupoli oppure cani da tartufo a cui sostituiva il microchip operandoli nel suo laboratorio privato per poi rivenderli. Infine il medico firmava falsi certificati medici per diagnosticare, anche a nome di colleghi del tutto ignari dei suoi traffici, patologie inesistenti a pregiudicati sotto processo che cosí potevano accedere ai benefici di legge.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it