Indietro

Ritrovati ventuno inediti di Giacomo Puccini

Si pensavano persi per sempre ed invece saranno eseguiti in prima mondiale a Lucca da Liuwe Tamminga in un concerto nella chiesa di San Pietro Somaldi

LUCCA — Si sapeva che esistevano, ma dal 1950 si erano perse le loro tracce. I ventuno pezzi composti dal Maestro in età giovanile, sono stati ritrovati grazie ad una attenta ricerca fatta dal Centro studi Giacomo Puccini. Gli inediti saranno eseguiti in prima mondiale a Lucca il 5 maggio da Liuwe Tamminga, in un concerto nella chiesa di San Pietro Somaldi, durante il "Lucca classica music festival".

Sulla loro autenticità, non vi sono dubbi: la grafia è quella di Puccini. Su una partitura, inoltre, appare chiara la firma del grande compositore lucchese. 

Il lavoro di ricerche cominciato un anno fa ha portato dunque alla scoperta di circa 45 minuti di musica inedita.

Valzer, citazioni da letteratura musicale varia (come la singolare parafrasi di ''Questa o quella per me pari son'', dal Rigoletto di Giuseppe Verdi), è pronta a rivivere per la prima volta dopo quasi un secolo e mezzo dalla composizione di musiche che si pensavano perse per sempre.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it