Indietro

Il colosso Clc rischia il fallimento

La cooperativa simbolo dell'edilizia labronica, alle prese coi debiti, ha chiesto l'avvio della procedura di concordato. A rischio 125 posti di lavoro

LIVORNO — Choc a Livorno dopo che la Cooperativa dei lavoratori delle costruzioni (Clc) ha deciso di portare i libri al tribunale fallimentare, richiedendo l'avvio del concordato in continuità aziendale. 

Il fallimento della cooperativa, che ha contribuito alla costruzione di opere come il complesso Porta a Terra, la scuola materna di Shangai e la Dogana d'Acqua, potrebbe mettere in difficoltà un indotto fatto di piccole aziende fornitrici e le banche creditrici, oltre ovviamente alle famiglie dei dipendenti, attualmente 125, 92 dei quali sono soci.

La scelta del concordato in continuità aziendale, la stessa fatta per l'azienda dei rifiuti Aamps, potrebbe favorire la rinascita della cooperativa di via Boccherini, ma intanto molti cantieri sono fermi. Tra questi anche alcuni molto importanti, per opere in somma urgenza del post alluvione.

Videogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it