Indietro

Derby, Digos indaga su danneggiamenti e fumogeni

Accertamenti in corso da parte delle questure di Livorno e Pisa su alcuni episodi avvenuti prima, durante e dopo la partita

LIVORNO — Tutto è filato liscio o quasi. Tuttavia, all'indomani del sentitissimo derby fra Livorno e Pisa di ieri al Picchi, terminato 2-0 per i padroni di casa, la questura labronica ha fatto sapere di aver avviato indagini e accertamenti. Al vaglio alcune testimonianze e le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza dello stadio e dall'elicottero del reparto volo di Firenze.

Tre gli episodi al vaglio degli agenti della Digos labronica e della Polfer di Pisa. In primo luogo, le cause che hanno determinato il ritardo dell'ultimo treno che doveva portare i tifosi neroazzurri da Pisa a Livorno. Secondo, l'accensione di petardi e fumogeni in entrambe le curve, per cui gli autori una volta identificati saranno denunciati. Terzo e ultimo episodio, il danneggiamento di alcune auto di pisani nei pressi dello stadio Armando Picchi.

Su quest'ultimo fatto, la questura di Livorno starebbe già procedendo nei confronti di alcuni ultras amaranto e invita i tifosi pisani, qualora vittime di danni o intimidazioni, a denunciare i fatti, così da permettere di ricostruire quanto avvenuto e di procedere nei confronti dei responsabili.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it