Indietro

La Regione sblocca le graduatorie in sanità

Accordo fra assessorato alla salute e sindacati per riaprire le graduatorie di concorsi già effettuati per assumere nuovo personale, bloccate da Estar

FIRENZE — Il blocco delle graduatorie relative alle assunzioni nel servizi sanitari regionali era stato deciso dall'Estar l'estate scorsa per ottemperare a disposizioni nazionali, scatenando proteste roventi e la mobilitazione di sindacati e forze politiche.

Dopo alcune settimane di confronto, ê arrivato l'accordo risolutivo fra Regione e sindacati. Soddisfatti del buon esito della vicenda i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. 

"L'accordo stabilisce un metodo - spiega una nota - e pone obiettivi da raggiungere fra organizzazioni sindacali e assessorato, per determinare fabbisogni di personale per aree
vaste, con una programmazione triennale. Nel frattempo "l'assessorato si impegna a fare riaprire tutte le graduatorie attive prima della delibera dell'Estar ed a garantire la
continuità dei rapporti lavorativi precari in essere nelle varie aziende sanitarie per garantire la tenuta e la stabilità dei
servizi".

L'assessorato ha inoltre preso "un chiaro impegno" con Cgil, Cisl e Uil a sottoscrivere un accordo per la stabilizzazione dei precari in base alla normativa nazionale, da concretizzare con l'indizione di nuovi concorsi.

"Bene l'intesa - è il commento dei segretari regionali di Fp-Cgil Alice D'Ercole, Cisl-Fp Marco Bucci e Uil-Fpl Mario Renzi - . E' un atto di responsabilità dell'assessore Saccardi e un risultato importante, frutto del lavoro di Cgil, Cisl e Uil, per i tanti idonei, molti dei quali lavoratori precari, che sono in quelle
graduatorie. Adesso Estar sia conseguente e riapra le graduatorie che aveva chiuso: su questo Cgil Cisl e Uil non faranno sconti".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it