Indietro

Rivoluzione in Toscana sulla cannabis terapeutica

La commissione Sanità ha dato il via libera a una proposta di Sgherri (Rc) che permette ai medici di base di prescrivere farmaci cannabis derivati

FIRENZE — A votare a favore della proposta arrivata dalla consigliera Monica Sgherri, di Rifondazione comunista, sono stati il presidente della commissione, Marco Remaschi, insieme ai colleghi del Partito democratico Lucia Matergi e Simone Naldoni. Astenuto il vicepresidente della commissione e consigliere di Forza Italia, Stefano Mugnai.

La proposta di modifica prevede la possibilità che sia il medico di base a poter prescrivere i farmaci cannabis derivati, sulla base di un piano che deve però essere redatto da uno specialista.

Con la modifica alla legge regionale del 2012 si provano anche a ridurre i costi, stipulando accordi con i centri e gli istituti autorizzati a produrre questi farmaci il cui utilizzo, come è stato sottolineato durante la seduta, "sta dando risultati inaspettati".

"Con questa legge si rimane dentro la cornice nazionale - ha commentato la consigliera Sgherri-, semplificando la vita ai pazienti che necessitano di tali farmaci". A questo punto la proposta di modifica della legge approderà in aula per l'approvazione definitiva.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it