Indietro

Il maltempo risparmia la Valdera, massima allerta per Carfalo e Roglio

Pesantemente colpiti dai nubifragi i territori attigui alla Valdera.

PONTEDERA — Valdera - Anche se la Valdera è uscita quasi indenne dalle intense precipitazioni che si sono abbattute sulla Toscana e che hanno causato l’esondazione di vari corsi d’acqua, la sorveglianza sui torrenti e i fiumi rimane alta anche nei territori dell’Unione. In particolare in Alta Valdera tra Terriciola e Palaia è scattata l’allerta per il torrente Carfalo e del Roglio.

Unica esondazione della Valdera ha riguardato il torrente Botro nel territorio di Lari, lungo la strada provinciale 13 "del commercio". Pesantemente colpiti dai nubifragi i territori attigui alla Valdera. In provincia di Lucca il Serchio ha causato vari problemi nella Media Valle, mentre proprio al confine dell’Alta Valdera, verso Volterra è stata chiusa la strada regionale 439, Sarzanese Valdera, a causa delle esondazioni.

Il territorio circostante Volterra infatti è stato interessato dallo straripamento dell’Era nel tratto più alto del fiume e più a ovest dall’esondazione del Cecina. In Valdera per il momento la situazione non desta particolari preoccupazione se non per qualche piccolo allagamento di scantinati che si è verificato nel corso della giornata. I corsi d'acqua che attraversano il territorio dell’Unione Valdera comunque rimangono sorvegliati ‘speciali’ fino a domani sera martedì, 22 ottobre, quando è attesa la fine dell’allerta meteo dirama dalla Regione Toscana.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it