Indietro

Il lancio d'addestramento finisce in tragedia

Sergio David Ferreri, 32 anni, paracadutista dell'Esercito è morto per cause ancora da accertare. Il cordoglio del ministro della Difesa Pinotti

SIENA — E' passato poco più di un mese dall'incidente accorso a Fabio Comini, paracadutista morto mentre si addestrava con i militari della Folgore di Pisa. Nel suo caso il paracadute non si aprì.

Stavolta, invece, le cause sono ancora da accertare: quello che si sa è che il sergente Sergio David Ferreri, 32 anni, è morto durante un lancio di addestramento nel Senese.

I sanitari sono accorsi sul posto immediatamente ma non hanno potuto fare nulla. Le autorità militari e la procura di Siena hanno aperto un'inchiesta, mentre il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha subito espresso le sue condoglianze alla famiglia del militare.

"La scomparsa del sergente Ferreri - si legge in una nota - nel corso di un'attività addestrativa aviolancistica, rappresenta una dolorosa perdita per i suoi cari e per la grande famiglia delle forze armate".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it