Indietro

Il Forteto fa il pieno di fondi Ue ma è polemica

La cooperativa agricola del Mugello si è aggiudicata 700 mila euro in arrivo da Bruxelles, ma la consigliera Chincarini attacca: "E' una vergogna"

BORGO SAN LORENZO — Nuovo scontro attorno alla cooperativa agricola il Forteto. Questa volta le aule di tribunale c'entrano solo in parte. I 3 progetti presentati dall'azienda di Vicchio hanno infatti rastrellato la maggior parte dei fondi europei messi a disposizione dalla Regione e distribuiti dalla società mista pubblico-privata Gal-Start, che si occupa proprio di gestire i finanziamenti per lo sviluppo nelle zone del Mugello, ma anche in Valdisieve, nella valle del Bisenzio e nel Chianti.

Dei 19 progetti presentati, per un totale di oltre 2 milioni di euro erogati, è stato proprio il Forteto a farla da padrone: 700 mila euro in tutto per finanziare la produzione di birra artigianale (300 mila euro), il potenziamento del settore caseario (altri 300 mila euro) e per costruire un forno per il pane che utilizzi legname locale (72 mila euro).

Presidente della società Gal-Start che ha distribuito i fondi erogati dalla Regione è l'ex sindaco di Borgo San Lorenzo e attuale assessore allo sviluppo economico di Firenze, Giovanni Bettarini.

Ed è anche contro di lui che ha puntato il dito la consigliera regionale del Gruppo Misto ed ex Centro Democratico, Maria Luisa Chincarini a cui questo finanziamento proprio non è andato giù. "Per chiedere soldi alla Regione e all’Europa non è almeno chiesta la fedina penale pulita? - si è ironicamente domandata Chincarini, che è stata anche presidente della Commissione consiliare d'inchiesta sul Forteto - Ricordo che a capo della setta del Forteto ci sono ancora Fiesoli e Goffredi, già condannati per maltrattamenti, lesioni aggravate continuate e atti di libidine violenti su minori". 
"L’ex sindaco di Borgo San Lorenzo Giovanni Bettarini, responsabile di Gal-Start, - ha concluso Chincarini - non poteva non essere a conoscenza del clamore della commissione d’inchiesta e del procedimento giudiziario, eppure continuiamo a dare fior fior di quattrini a persone che sono sotto processo".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it