Indietro

Spara alla moglie, chiama il 118 e si uccide

Il corpo dell'uomo e la moglie ferita sono stati ritrovati in stanze diverse. Chi era l'ex vigile urbano che prima di uccidersi ha chiamato i soccorsi

GROSSETO — Le forze dell'ordine stanno ricostruendo la dinamica del tentato omicidio seguito da un suicidio avvenuto la notte scorsa in un'abitazione lungo la via Aurelia. 

Un uomo di 64 anni, Oris Grazioli il suo nome, ex agente della polizia municipale in pensione da due anni, per motivi ancora da mettere a fuoco ha sparato alla moglie, ferendola gravemente alla testa. Poi ha rivolto l'arma contro se stesso e si è ucciso. I corpi dei coniugi sono stati ritrovati in stanze diverse della casa e a dare l'allarme sarebbe stato lo stesso Grazioli con una telefonata al 118, effettuata intorno alle 1 di notte, probabilmente poco prima di togliersi la vita.

La moglie è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale delle Scotte. La coppia ha due figli che, per motivi di lavoro, non si trovavano in casa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it