Indietro

Gioco d'azzardo in Toscana: la vera partita si gioca online

Chi sperava di sferrare un duro colpo al gioco d'azzardo, facendosi forza sull'ordinanza del Sindaco Nardella che mirava a prevenire la ludopatia in Toscana e a Firenze, ha dovuto purtroppo ricredersi.

TOSCANA — Nel marzo scorso il Tar della Toscana ha accolto il ricorso di alcuni gestori contro il nuovo regolamento di Palazzo Vecchio. Il provvedimento dimezzava da 12 a 6 le ore di apertura giornaliere delle sale giochi, vietatandone la collocazione vicino a scuole, ospedali, centri sportivi, centri anziani, mense, fissando multe molto salate in caso di violazione. Il Tar ha ritenuto insufficiententi l’istruttoria, gli studi e le documentazioni utilizzati dal Comune per motivare il provvedimento che, a detta dei giudici «considera solo le esigenze di prevenzione della ludopatia senza alcuna considerazione degli interessi contrapposti» ovvero quelli dei gestori delle sale giochi.

Nonostante il Sindaco abbia dichiarato di voler continuare la sua battaglia contro il gioco d'azzardo, bisogna prendere atto che tale fenomeno è in crescita esponenziale, evolvendosi di pari passo con la società. Il gioco d'azzardo rafforza non solo i suoi presidi sul territorio toscano e italiano attraverso l'apertura continua di sale slot, ma sviluppa e potenzia nuovi e già consolidati canali di diffusione, primo fra tutti quello web. L'universo del web è in continua mutazione così come tutte le attività direttamente e indirettamente connesse con esso. Essere online è ormai una condizione imprescindibile dunque anche per il gioco.

Tutte le varianti di gioco possibili e immaginabili sono oggi disponibili online: slot machine, roulette, blackjack, poker, bingo. Sono stati 46,6 i milioni di euro spesi a marzo per i giochi da casinò online. Tra questi, se scommetti su Casinò Snai, saprai certamente che è uno dei più quotati e che il mercato online ha registrato un incremento del +30,3% rispetto ai 35,7 spesi a marzo del 2016. 

Si registra dunque un aumento del fenomeno del gioco d'azzardo online in tutto il territorrio toscano. Ciò è imputabile anche al fatto che i casinò online hanno saputo perfezionarsi offrendo agli utenti la possibilità di sfidare la sorte direttamente dal proprio smartphone o tablet attraverso la creazione di app estremamente friendly e intuitive.

Si può quindi affermare che la vera partita del gioco d'azzardo si giocherà sempre più attraverso il canale web. Un'altra partita - ben più agguerrita - si disputa ogni giorno fra i vari siti che ospitano casinò online. Questi sono infatti alla continua ricerca di strategie per accaparrarsi gli utenti attraverso la messa a disposizione di bonus per le nuove fidelizzazioni o con il sistema VIP che premia chi effettua un certo numero di giocate. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it