Indietro

Molestie, Verdone contro le accuse a Zeffirelli

Carlo Verdone

Il regista in Toscana per presentare il suo film si è detto contro le denunce a scoppio ritardato. "Ti hanno molestato? Non aspetti 25 anni"

FIRENZE — Da quando è scoppiato a Hollywood il caso Weinstein, il produttore cinematografico statunitense finito al centro di una girandola infinita di accuse di molestie mosse da innumerevoli star del grande schermo, le denunce si sono moltiplicate nel mondo del cinema e due giorni fa a riceverle è stato anche il regista fiorentino Franco Zeffirelli. Contro di lui si è levata la voce dell'attore americano Johnathon Schaech che ha parlato sui media statunitensi di molestie subite durante la lavorazione del film 'Storia di una capinera' del 1993. Insomma, venticinque anni fa. 

Sul caso è intervenuto anche il regista e attore Carlo Verdone, a Firenze per presentare il suo film 'Benedetta Follia' insieme all'attrice Ilenia Pastorelli. "Pure Zeffirelli hanno accusato? Ma poveretto, ma lo lascino in pace, sta pure poco bene. Sono indignato, basta, mi pare che stiamo esagerando. A me queste denunce che arrivano dopo venticinque anni non mi quadrano più. Ti hanno molestato? Vai subito dai carabinieri, non aspetti 25 anni, a scoppio ritardato, per andare in una trasmissione televisiva. Il cinema è fatto anche di brave persone, non è tutto un puttanaio". 

A smentire le accuse di Schaech ci aveva pensato subito il figlio di Zeffirelli, Pippo, che ha fatto riferimento proprio al lungo lasso di tempo atteso dall'attore prima di parlare delle presunte molestie. Lo stesso aspetto sottolineato da Verdone. "Quanto tempo è passato? - ha proseguito Verdone - 25 anni? E dopo 25 anni uno si ricorda che magari Zeffirelli gli avrà fatto così...", ha detto  mimando il gesto di una carezza. 


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it