Indietro

Vaccini, in Toscana l'obbligo è legge

Il Consiglio regionale ha approvato la proposta di legge che rende le vaccinazioni requisiti obbligatori per l'iscrizione a scuola

FIRENZE — La Toscana conferma l'obbligo vaccinale. L'aula del Consiglio regionale, nella prima seduta dopo la pausa estiva, ha dato via libero alla legge che rende obbligatori i vaccini già da questo anno scolastico in linea con la normativa nazionale che li considera requisiti obbligatori per l'iscrizione a nidi, asili e servizi integrativi per la prima infanzia. 

A favore del testo hanno votato Pd, Articolo 1/Mdp, Fratelli d'Italia e Forza Italia. Contrari Lega, Movimento 5 Stelle e Si/Toscana a Sinistra.

Il controllo sulle vaccinazioni effettuate dagli alunni avviene attraverso l'anagrafe regionale alimentata dai centri vaccinali e dai pediatri che inseriscono i dati su una piattaforma messa a disposizione dei direttori scolastici che possono così vedere in tempo reale la situazione di ciascun alunno. 

La legge approvata prevede anche che la vaccinazione possa essere differita o omessa se ci sono pericoli per la salute del bambino e prevede iniziative di sensibilizzazione a opera del servizio sanitario regionale. 

L'ipotesi della legge regionale era emersa già nel corso dell'estate dopo che con il Milleproroghe a livello nazionale era emersa la proposta di far slittare l'obbligo vaccinale previsto dalla legge Lorenzin licenziata dal precedente governo. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it