Indietro

Un battito d'ali per lo sport

Presentato un bando promosso da Regione Toscana e Comitato paralimpico per incentivare l'attività sportiva dei diversamente abili

FIRENZE — Un bando per sostenere iniziative tese ad avviare pratiche sportive delle persone diversamente abili, con un percorso di emancipazione psico-fisico-sociale. 

E' questo il senso di "Un battito d'ali per lo sport", bando indetto dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) della Toscana che mette a disposizione, per l'anno 2017, risorse economiche per 30mila euro per l'avviamento all'attività sportiva paralimpica. 

Il bando è stato presentato dall'assessore a sport, sociale e diritto alla salute Stefania Saccardi e da Massimo Porciani, presidente del Cip Toscana.

"Questo è un progetto – ha detto l'assessore Saccardi - che vuole rilanciare l'attività paralimpica, far praticare lo sport da chi non lo pratica. Perché lo sport è inclusione, socialità, salute, e ciò vale anche per chi ha delle disabilità. Sono i motivi che ci hanno spinto a finanziare il bando"

"Ci sembra importante, come intende fare il Cip, spronare i disabili a uscire di casa e a praticare una attività sportiva, facendoli affiancare da tecnici preparati e cercando di promuovere in loro l'amore per lo sport"

Il bando è rivolto alle associazioni e società sportive e a organizzazioni non lucrative di utilità sociale che operano sul territorio della Toscana. L'entità del contributo da destinare ad ogni singolo progetto sarà di 2.500 euro. Premessa per partecipare al bando è un accordo di collaborazione che il candidato dovrà stipulare con una o più Federazione sportiva paralimpica o disciplina sportiva paralimpica. Non potrà essere presentato più di un progetto riferito al bando. Tutti i riferimenti si trovano sul sito del Cip Toscana.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it