Indietro

Trasporto aereo, sciopero di quattro ore

E' stato confermato lo sciopero del 25 marzo del trasporto aereo proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti e Ugl Trasporto Aereo

FIRENZE — Lunedì di disagi per i passeggeri degli aeroporti toscani e italiani. E' stato infatti confermato lo sciopero nazionale di 4 ore per lunedì 25 marzo. A proclamarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti e Ugl Trasporto Aereo, che in una nota affermano: "la situazione occupazionale del settore, strategico per il Paese, è estremamente grave". 

"Alla base dello sciopero - spiegano unitariamente le quattro organizzazioni sindacali - c'è la situazione della legislazione che regola il settore che ha incentivato una competizione spinta tra le compagnie che si è scaricata, attraverso la possibilità di pratica di forme estreme di dumping contrattuale, sui lavoratori. A questo si aggiunge la situazione di Alitalia,arrivata alla fase conclusiva dell'amministrazione straordinaria, il cui esito non è affatto scontato, con molti addetti in cassa integrazione".

"Inoltre - proseguono ancora i sindacati- mancano certezze e risorse adeguate al Fondo di solidarietà del settore che ha permesso di armonizzare le crisi precedenti". 

 "Chiediamo il varo di una concreta legislazione di sostegno,che contrasti il dumping contrattuale presente nel settore, prevedendo il contratto nazionale come riferimento minimo retributivo e normativo per poter operare negli aeroporti italiani, tanto per le imprese di terra che per le compagnie con base in Italia. Serve un quadro regolatorio chiaro a salvaguardia della concorrenza leale, dell'occupazione e deisalari".

"La protesta - ricordano infine Filt Cgil, Fit Cisl,Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo - coinvolgerà piloti e assistenti di volo, tecnici della manutenzione e personale di terra delle compagnie aeree e gli addetti all'Handling, al Catering e delle gestioni aeroportuali".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it