Indietro

Società non dichiarate a Malta, Cantone si dimette

Enrico Cantone, consigliere regionale del Movimento 5 stelle, si è dimesso dopo averne discusso internamente al movimento. L'annuncio su Facebook

FIRENZE — Società non dichiarate a Malta e il consigliere regionale M5S Enrico Cantone ha deciso di dimettersi. E' stato proprio lui stesso ad annunciarlo sul suo profilo Facebook. 

"La vita è fatta di scelte, a volte giuste, altre sbagliate - scrive Cantone -. Ebbene, 7 anni fa decisi di costituire un'attività commerciale a Malta di cui, a un certo punto, mi sono disinteressato, travolto dal mio impegno sociale e politico. Di fatto di queste 2 società non v'è alcuna traccia nella dichiarazione consegnata al consiglio regionale della Toscana all'atto dell'insediamento né nelle mie dichiarazioni fiscali". 

Una mancanza, seppur involontaria, "di cui mi scuso per primo coi cittadini toscani e con il Movimento 5 Stelle". A convincerlo definitivamente del passo indietro un colloquio con i suoi colleghi del gruppo. 

"È troppo l'affetto ed il rispetto che mi lega al Movimento 5 Stelle - sottolinea - che considero un progetto molto più importante di me stesso". Cantone e' stato eletto nel collegio di Livorno. Qualora dovesse formalizzare l'addio da palazzo del Pegaso dovrebbe subentrargli Maria Arrigo, candidata nel collegio di Arezzo.

“Il Movimento 5 Stelle è fatto di persone e le persone possono sbagliare. La differenza tra noi e il resto del panorama politico è che nel Movimento 5 Stelle chi sbaglia paga e l’entità dell’errore non è un’attenuante. Enrico ha commesso un errore, di lieve entità, ma l’ha commesso. E per questo ha fatto un passo indietro. Scelta della quale lo ringraziamo e gli fa onore. Un esempio, una mosca bianca nella toscana incollata alla poltrona a guida PD e MdP”, segnalano i consiglieri regionali M5S.

“Come ha scritto Enrico, il progetto del Movimento 5 Stelle è più importante del singolo che ne fa parte. Per noi l’etica pubblica non è uno slogan ma un principio inderogabile. Siamo certi che Enrico sarà ancora al nostro fianco in questa battaglia, da libero cittadino, come lo è stato in questi due anni da portavoce in Consiglio regionale. Noi continueremo con la nostra azione in consiglio, a tutela dell’interesse dei cittadini” concludono i Cinque Stelle.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it