Indietro

Magi presenta +Europa con Emma Bonino

Il segretario nazionale dei Radicali vara la lista per le politiche 2018 e il comitato +Europa Firenze: "L'alleanza con il Pd non è affatto scontata"

FIRENZE — "Siamo convinti che la lista +Europa con Emma Bonino sia per certi versi l'unica vera novità di queste elezioni perchè questo è l'unico modo per contrastare nazionalismi, sovranismi e populismi che in questo momento sono sulle bocche di un po' tutti i leader politici". Con queste parole il segretario nazionale dei radicali Italiani ha presentato il simbolo della lista +Europa con Emma Bonino e il Comitato  +Europa Firenze.

"Il nostro obiettivo è esserci e superare ampiamente il tre per cento - ha dichiarato Magi - Vogliamo che l'istanza di più Europa diventi il centro di questa campagna elettorale rispetto a scemenze come quella dell'uscita dall'euro che sarebbe un disastro per tutti i cittadini".

Magi ha precisato che Emma bonino non ha ancora deciso dove si candiderà.

"Emma Bonino che dà il proprio prestigio, al propria esperienza e il proprio merito, e che mette a disposizione il nome nel simbolo è una grande risorsa per tutti - ha detto ancora Magi - Vedremo dove vorrà candidarsi, è una valutazione che faremo insieme nelle prossime settimane".

Magi ha precisato anche che un'eventuale alleanza con il Pd non è scontata.

"In realtà non c'è niente di preciso o di definito e il fatto di potersi alleare non è affatto scontato - ha precisato il segretario dei Radicali - Questa è una brutta legge elettorale, scritta male, che non prevede alleanze vere e proprie ma un apparentamento tecnico per quanto riguarda i collegi uninominali. Non sono previsti un programma comune o una leadership comune. Noi una leadership ce l'abbiamo ed è quella di Emma Bonino".

"Vedremo nei prossimi giorni che tipo di interlocuzione maturerà con il Pd  - ha concluso Masi - Anche perchè la legge elettorale prevede un meccanismo per il quale noi che siamo l'unica lista che deve raccogliere le firme per presentarsi, dovremmo farlo anche per i collegi uninominali. Cosa che nel caso di un apparentamento non avremmo il tempo di fare. Per cui semmai andremo con i nostri candidati anche nei collegi uninominali".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it