Indietro

Aleandro Baldi e Riccardo Azzurri alla riscossa

Il videoclip della canzone “La Riscossa” è stato presentato in Consiglio regionale. Il pezzo scartato a Sanremo si rivolge al mondo della disabilità

FIRENZE — Il video è stato girato a Firenze, in piazza della Repubblica e dintorni, con la partecipazione dei ragazzi di Sipario, cooperativa sociale, i cui soci lavoratori sono in gran parte ragazzi con handicap intellettivo o sensoriale, così come di altri protagonisti della società e del mondo dello spettacolo fiorentino, presenti anche questa mattina a palazzo Panciatichi, a cominciare dall’attore Sergio Forconi.

“Questa canzone e questo videoclip hanno un legame profondo con Firenze e la Toscana, che vivono in primo piano nel video, come nell’attività di questi due artisti”, ha detto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, nel corso della presentazione.

“Riccardo Azzurri e Aleandro Baldi non solo si sono affermati nello spettacolo, senza mai perdere i valori del nostro modo di essere, la nostra identità, ma sono anche persone per bene, di animo puro, che si sono sempre dedicate a vivere il loro ruolo con attenzione al sociale, a chi vive una condizione di maggiore disagio. ‘La Riscossa’ è il loro modo di esprimere qualcosa che rende orgogliosa tutta la Toscana”.

“Siamo felici perché oltre che a cantare ed a suonare nei locali e tra la gente, facciamo anche musicoterapia. E proprio da questa nostra attività e dal nostro parlare insieme è nata la voglia di fare una canzone come questa”, raccontano Aleandro Baldi e Riccardo Azzurri. 

“La canzone è nata per mettere in risalto le doti di persone che di solito sono emarginate, lasciate in disparte, perché magari si pensa che non siano portatori di valori”, spiega ancora Aleandro Baldi. 

Fotogallery

Videogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it