Indietro

Indire, arriva l'assunzione per 122 precari

Le stabilizzazioni dei lavoratori nell'ente pubblico di ricerca del Miur scatteranno entro l'anno. L'80 per cento del totale nella sede fiorentina

FIRENZE — I lavoratori in attesa di essere stabilizzati all'Indire, l'ente di ricerca che fa riferimento al Miur la cui sede principale si trova nel capoluogo toscano, hanno sospeso lo sciopero indetto per oggi anche se, spiegano i sindacati, resta lo stato di agitazione in attesa di conoscere i dettagli della delibera con cui il consiglio di amministrazione ha dato il via libera alle stabilizzazioni. Saranno 122 e quasi tutte riguarderanno proprio la sede di Firenze. 

"Si tratta di una decisione importante che va nella direzione delle cose che noi abbiamo sempre sostenuto - hanno spiegato Flc Cgil, Fir Cisl e Uil Scuola Rua Firenze - Evidentemente all'Indire sono stati necessari mesi per comunicare quanto detto adesso. Meglio tardi che mai. Ma non possiamo che rallegrarci". 

Lo sciopero era stato proclamato perché, hanno aggiunto i sindacati, "i vertici di Indire sino ad ora non avevano mai palesato l'intenzione di stabilizzare tutti i precari, tanto meno quelli afferenti all'agenzia Erasmus che fa parte dell'ente".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it